Ravensbruck - NUOVO-FABELLO

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ravensbruck

I LUOGHI

Ravensbruck


Collocazione: In Germania

Città nelle vicinanze: Fürstenberg



Costituito nel 1939, il Lager di Ravensbrück, con la rete dei suoi 40 sottocampi, fu destinato fino al 1941 esclusivamente a donne e bambini. In seguito vi furono deportati anche migliaia di uomini. Secondo le stime più recenti, 107.000 persone passarono per questo terribile campo: deportati politici, bambini, zingari ed ebrei. Al culmine della sua attività Ravensbrück arrivò a contenere anche 70.000 deportati contemporaneamente. Ma alla liberazione, quando alla fine il 1° maggio 1945 i sovietici entrarono nel campo dopo aver intercettato la colonna dei prigionieri avviati in una estenuante "marcia della morte", solo 3.500 persone risultarono ancora in vita. Nel campo nacquero circa 800 bambini, ma nessuno riuscì a crescere.In questo Lager si effettuarono i più orrendi esperimenti "scientifici" su prigionieri inermi (specie sulle donne e i bambini).Recenti ricerche hanno consentito di identificare con sicurezza 919 nomi di italiani (in massima parte donne) deportati in questo terribile campo di morte.

Oggi. L'area del campo è in larga parte visitabile. In una baracca è stata inaugurata pochi anni fa una stele con i nomi delle donne italiane che vi furono deportate.


Leggi la testimonianza di Bianca Paganini

Per saperne di più.Il sito dell'Aned






 
Torna ai contenuti | Torna al menu